Generalità su Daphnia

Daphnia magna è una delle specie di Cladocero più conosciute, vengono spesso utilizzate in acquariofilia come cibo vivo e in laboratori per testare la tossicità di sostanze studiate.

Daphnia

Questa specie è molto prolifica e può riprodursi sia per via partenogenetica che per via sessuata. La maggior parte del tempo, infatti sono presenti solo femmine che si riproducono per via partenogenetica. In particolari condizioni vengono prodotti dei maschi, potrà avvenire così la riproduzione sessuata che porterà alla produzione di uova durature in grado di resistere al disseccamento e altre condizioni che non permetterebbero la sopravvivenza degli adulti. È un argomento complesso, in futuro scriverò un articolo a proposito!

Allevamento di Daphnia

L’allevamento è molto semplice e non richiede troppo impegno. Questa guida è valida anche per Daphnia pulex e Moina sp. 

Dopo esservi procurati alcuni individui potete inserirli in una vasca riempita con acqua di bottiglia.

Le Dafnie vivono nella colonna d’acqua, non hanno bisogno di un substrato che renderebbe solo più difficili le operazioni di pulizia.

Sono animali filtratori e possono essere alimentati con spirulina, lievito (fatto prima sciogliere in un bicchiere d’acqua) o un po’ di latte. La quantità da somministrare dipende dalle dimensioni del recipiente e dalla densità degli individui. Somministrando il cibo dovete sporcare leggermente l’acqua, quando essa tornerà limpida vorrà dire che hanno consumato tutto il cibo disciolto in acqua. A questo punto potrete provvedere ad alimentare le Daphnie nuovamente. È bene fare periodicamente un cambio parziale dell’acqua.

Qualunque sistema di filtrazione è da evitare, le dafnie sono organismi planctonici, di conseguenza, nostante abbiano la capacità di nuotare, sarebbero inesorabilmente risucchiate.

La vasca va tenuta lontana dai termosifoni e lontana dalla luce diretta del sole, in estate è preferibile spostare l’allevamento in un luogo fresco, le Dafnie soffrono molto le alte temperature. In inverno, se fa troppo freddo bisogna tenere la vasca all’interno.

Per evitare l’inquinamento della vasca a causa della caduta di insetti, della polvere e di altre cose si può coprire con la pellicola trasparente l’apertura della vasca lasciandone scoperta solo una parte per permettere il passaggio dell’aria.

 

Attenzione: non inserire nella vasca chiocciole d’acqua come le Physa sp., depositano le uova in sacche gelatinosa nelle quali le Dafnie si invischiano e muoiono.

Altri organismi utilizzati spesso come cibo vivo per pesci sono gli ostacoli, potete leggere una guida su come allevarli cliccando qui.

Per concludere ecco un breve video in cui una Daphnia (probabimente Daphnia curvirostris) fa la cacca. Buona visione e scusate la qualità del video!


Commenti

Allevamento di Daphnia magna — Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.